Tragedia a San Vito lo Capo, si tuffa e rischia la paralisi

Grave incidente per un ragazzo di 27 anni nel mare di San Vito lo Capo. Il giovane rischia adesso di rimanere paralizzato dopo un tutto a mare. La giornata al mare di trasforma in una tragedia.

Il giovane, 27 anni originario di Trapani, ha subito un grave trauma alla colonna vertebrale. La tragedia si è consumata ieri pomeriggio durante un tuffo nelle acque di San Vito Lo Capo. I sanitari dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, hanno disposto questa mattina il trasferimento alla Neurochirurgia del Civico di Palermo.

Un incidente simile a quello avvenuto giorno 1 luglio a Cefalù. Un
n ragazzo di 25 anni di Genova ha battuto la testa contro uno scoglio dopo un tuffo dal molo. Una tragedia che si è consumata questa mattina al porto della cittadina normanna in provincia di Palermo. Così la giornata al mare trascorsa con gli amici si è trasformata in una sciagura.

LEGGI ANCHE  A San Vito Lo Capo le 5 Vele di Legambiente: i «Caraibi siciliani»

A. Z., queste le iniziali del nome del giovane, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Giglio di Cefalù. Il ragazzo voleva tuffarsi nel mare della zona del molo vecchio ma è finito contro gli scogli battendo violentemente il capo. Subito è stato dato l’allarme. sul posto il 118 che ha trasportato il giovane in ospedale dove è stati ricoverato. La prognosi è riservata in quanto il giovane ha riportato un grave trauma cranico.