Tragedia a San Vito lo Capo, si tuffa e rischia la paralisi

Il giovane, 27 anni originario di Trapani, ha subito un grave trauma alla colonna vertebrale

Grave incidente per un ragazzo di 27 anni nel mare di San Vito lo Capo. Il giovane rischia adesso di rimanere paralizzato dopo un tutto a mare. La giornata al mare di trasforma in una tragedia.

Il giovane, 27 anni originario di Trapani, ha subito un grave trauma alla colonna vertebrale. La tragedia si è consumata ieri pomeriggio durante un tuffo nelle acque di San Vito Lo Capo. I sanitari dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, hanno disposto questa mattina il trasferimento alla Neurochirurgia del Civico di Palermo.

Un incidente simile a quello avvenuto giorno 1 luglio a Cefalù. Un
n ragazzo di 25 anni di Genova ha battuto la testa contro uno scoglio dopo un tuffo dal molo. Una tragedia che si è consumata questa mattina al porto della cittadina normanna in provincia di Palermo. Così la giornata al mare trascorsa con gli amici si è trasformata in una sciagura.

A. Z., queste le iniziali del nome del giovane, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Giglio di Cefalù. Il ragazzo voleva tuffarsi nel mare della zona del molo vecchio ma è finito contro gli scogli battendo violentemente il capo. Subito è stato dato l’allarme. sul posto il 118 che ha trasportato il giovane in ospedale dove è stati ricoverato. La prognosi è riservata in quanto il giovane ha riportato un grave trauma cranico.