In Sicilia arrivati 8 migranti positivi al Covid19, Musumeci pensa a zona rossa

Musumeci pensa di istituira una zona rossa

“Dei 43 immigrati sbarcati ieri ad Augusta, 8 sono risultati positivi al coronavirus”, lo ha reso noto poco fa il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. I migranti al momento si trovano a Noto e non su una nave in rada come aveva chiesto il governo siciliano. “Ma lo Stato dice che la nave costa troppo. E quindi si possono alloggiare a Noto, dove già si trovano. Avete capito bene: a Noto, perla del nostro turismo”, dice Musumeci.

“Il nostro sistema sanitario ha provveduto a tamponi e ha posto in isolamento i positivi, dividendoli dagli altri. Ma permangono due grandi domande: perché la quarantena sulla terra ferma? Perché nessuno ci informa sulle condizioni reali dei campi in Libia? Sono domande alle quali Roma ha il dovere di rispondere”. Intanto il Governatore hafatto sapere che verificherà a questo punto se non sia il caso di ordinare la zona rossa attorno alla struttura che ospita gli immigrati.

Intanto nuovo sbarco fantasma ieri sera al tramonto a San Leone ad Agrigento, in una spiaggia del viale delle dune ancora piena di bagnanti. Lo rende noto l’associazione Mareamico. “Uno sbarco – si legge nella nota – molto diverso da tutti gli altri, per via del mezzo utilizzato: un veloce motoscafo entrobordo invece del solito barchino di legno, per il numero ridotto di migranti: un viaggio comodo solo per 10 extracomunitari, e per come erano vestiti: l’abbigliamento era molto curato e l’attrezzatura di salvataggio era nuovissima. I tunisini appena sono arrivati a riva si sono cambiati nel retro delle dune ed a quel punto si sono sparpagliati nel boschetto per fare perdere le loro tracce”.