Scoperto dentista abusivo a Palermo, operava in garage (VIDEO)

L'uomo operava senza laurea e senza abilitazione, nello studio anche due lavoratori in nero

Dentista a Palermo operava i pazienti senza laurea e senza abilitazione. La Guardia di Finanza di Palermo e l’Asp hanno sequestrato un magazzino trasformato in uno studio dentistico.

In particolare, a seguito di attività d’intelligence economico-finanziaria le Fiamme Gialle hanno effettuato l’accesso presso un magazzino di Boccadifalco. All’interno i Finanzieri hanno trovato una persona intenta a prendere l’impronta dentaria a un paziente. Alla richiesta di esibire la certificazione ambientale (AUA), la laurea in odontoiatria e l’iscrizione all’albo dei dentisti, il soggetto ha solo esibito il diploma di Odontotecnico. Tale titolo avrebbe permesso allo stesso di procedere esclusivamente alla realizzazione di protesi dentarie e non di operare direttamente sui pazienti, circostanza invece constatata dai militari operanti.

La Guardia di Finanza ha anche trovato un’agenda contenente contatti e importi relativi a prestazioni lavorative nonché diversi anestetici, aghi e tamponi utilizzati nelle normali pratiche odontoiatriche.

Nel garage c’erano anche un segretario e un assistente alla poltrona, per i quali il dentista abusivo non è stato in grado di dimostrare la regolare assunzione.

Pertanto, i Finanzieri hanno proceduto al sequestro dell’immobile e delle attrezzature, nonché al deferimento del soggetto all’A.G. per esercizio abusivo dell’attività professionale di odontoiatra e per mancanza di certificazione ambientale relativa allo scarico di acque reflue. Saranno anche eseguiti accertamenti fiscali.

Seguici su Facebook

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Cronaca
  • Diretta Telejato