La Braciera tra le 50 migliori pizzerie d’Italia

Già da un decennio “La Braciera” ha scalato le classifiche nazionali

La pizzeria “La Braciera” di Palermo è ancora una volta presente nei primi 50 posti della classifica di “50 Top Pizza”, la guida online specializzata nel settore, diretta dal giornalista Luciano Pignataro, che ogni anno premia i migliori locali d’Italia.

Tra le top 50 in tutta Italia

“La Braciera” si è piazzata al 49esimo posto, prima pizzeria palermitana, ed è ormai da diversi anni una presenza fissa in classifica. Premiata per qualità degli impasti, ricercatezza degli ingredienti, capacità di sperimentazione e qualità del servizio.

Antonio Cottone, presidente di Fipe Confcommercio Palermo, titolare de “La Braciera” insieme ai fratelli Roberto e Marcello, non nasconde la soddisfazione per il nuovo riconoscimento che viene condiviso con lo storico maestro pizzaiolo Daniele Vaccarella. “Non ci siamo mai adagiati sugli allori conquistati negli anni passati – spiega Antonio Cottone – perché l’amore e la passione per il nostro lavoro ci spingono costantemente ad aggiornarci, a recepire le richieste dei clienti e a trasformarle in un prodotto affidabile e di qualità”.

Pizzeria pluri-premiata

La Braciera negli ultimi anni ha raccolto diversi premi. Oltre a essere stabilmente presente nella classifica di “50 Top Pizza” ha ottenuto per sette anni consecutivi il prestigioso riconoscimento dei “Tre Spicchi” del Gambero Rosso confermandosi al top in Sicilia nel settore delle pizze.

Già da un decennio “La Braciera” ha scalato le classifiche nazionali, investendo sullo studio della lenta lievitazione, del lievito madre e ponendosi all’avanguardia nella lavorazione dei grani antichi. “Una bella sfida – ammette il maestro Daniele Vaccarella – perchè le aspettative dei nostri clienti sono cresciute di pari passo con la nostra offerta di qualità. In un periodo di grandi sacrifici resi necessari dalle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria quello di “50 Top Pizza” è un riconoscimento ancora più gradito”.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.