Femminicidio in Sicilia, lui la sgozza dopo il divorzio e tenta il suicidio, muore Ada Rotini

0

Un altro femminicidio in Sicilia. Una donna di 46 anni, Ada Rotini, è stata uccisa questa mattina dal compagno dal quale stava divorziando. L’omicidio è avvenuto a Bronte nell’appartamento dove pare abitasse l’uomo. La donna, originaria di Noto, faceva la badante e si era recata sul posto insieme con l’anziano che accudiva, probabilmente per un ultimo chiarimento in vista dell’imminente separazione.

La donna, dalle prime ricostruzioni, sarebbe stata aggredita dal marito che prima di sgozzarla avrebbe ferito a un braccio anche l’uomo che era con lei. Poi con lo stesso coltello avrebbe tentato invano di uccidersi.

Sul posto i carabinieri che hanno trovato la vittima prima di vita. L’uomo ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Bronte. L’autore dell’omicidio è stata portato in elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è giunto con il coltello ancora conficcato nell’addome.

I carabinieri della Compagnia di Randazzo, coordinati dal capitano Nicolò Morandi, oltre a quelli della locale Stazione e al reparto Investigazioni scientifiche di Catania, stanno conducendo le indagini

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.