Dramma a Bagheria, negoziante tenta il suicidio e muore in ospedale

Sono stati i vicini di casa a chiamare i soccorsi dopo aver udito i due spari

0

A Bagheria si suicida il titolare di un negozio di alimentari. L’uomo è morto in ospedale dopo essere giunto in condizioni disperate.

La tragedia ieri notte a Bagheria

La tragedia ieri in via Gioberti dove un uomo di 67 anni, titolare di un negozio di alimentari all’ingrosso, ha tentato il suicidio sparandosi due colpi di pistola sul volto. Il dramma si è consumato all’interno dell’abitazione dell’uomo.

In ospedale in condizioni disperate

Sono stati i vicini di casa a chiamare i soccorsi dopo aver udito i due spari. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che hanno trasportato il 67enne al Civico di Palermo dove è giunto in condizioni disperate.

LEGGI ANCHE
Cade dallo scooter e batte la testa, muore al Civico di Palermo

L’uomo purtroppo non ce l’ha fatta

Purtroppo l’uomo è morto alle prime luci dell’alba di oggi nonostante le cure dei sanitari che hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Non si conoscono i motivi che hanno portato l’uomo a compiere l’estremo gesto. Le indagini sono seguite dagli agenti del Commissariato di Bagheria.

LEGGI ANCHE
Incidente allo "Scaro" di Palermo, uomo investito muore in ospedale

La linea anti suicidi

Si ricorda che c’è una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto. È “Helpline – Telefono giallo”, progetto per la prevenzione del suicidio realizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con l’Afipres (Associazione Famiglie Italiane Prevenzione Suicidio) Marco Saura. Al numero gratuito 800 011 110 rispondono operatori qualificati e opportunamente formati. Dell’equipe fanno parte psicologi, sociologi, psicoterapeuti e tecnici della riabilitazione psichiatrica.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.