Dolore a Palermo per Leopoldo Lucchese, rabbia dei familiari a Villa Sofia

Leopoldo faceva il gommista, al Pronto soccorso si scatena la rabbia di amici e parenti

Palermo piange Leopoldo Lucchese, giovane palermitano, morto in un tragico incidente stradale ieri sera a Cruillas. Il giovane è morto durante il trasposto all’ospedale di Villa Sofia, dove si sono registrati anche alcuni momenti di forte tensione a causa della rabbia di alcuni familiari. Sul caso indaga anche la polizia di Stato.

L’incidente mortale in via Cruillas

Leopoldo LuccheseLo schianto mortale, l’ennesimo che avviene a Palermo, vede come vittima Leopoldo Lucchese, 22 anni. Il ragazzo ha perso la vita quando erano circa le 22, in via Cruillas. Secondo le ricostruzioni della polizia municipale, – sezione infortunistica – Lucchese avrebbe perso il controllo dello scooter su cui viaggiava, andandosi a scontrare contro una vettura. Un colpo violentissimo che non gli ha dato scampo.

Lucchese è morto in ambulanza

Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 che ha prelevato il 22enne e lo ha condotto all’ospedale Villa Sofia. Purtroppo però è morto durante il trasporto al trauma Center. Troppo gravi le lesioni riportate da Lucchese nel corso del grave incidente. Leopoldo Lucchese faceva il gommista, viveva con la nonna.

Disordini a Villa Sofia, chiuso il Pronto soccorso

Come riporta La Repubblica, inoltre, in ospedale, si sarebbe scatenata la rabbia di familiari e amici. Il pronto soccorso è stato chiuso per i danni causati da alcune persone che adesso la polizia sta cercando d’identificare attraverso i video delle telecamere di sorveglianza.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.