Home Cronaca Maxi sequestro in negozio cinese, vendeva merce elettrica pericolosa

Maxi sequestro in negozio cinese, vendeva merce elettrica pericolosa

0

La Guardia di Finanza di Palermo sequestra oltre 39 mila prodotti elettrici pericolosi e infligge sanzioni per oltre 60 mila euro.

I Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano del Gruppo di Palermo, hanno sequestrato materiale elettrico pericoloso tra luci led, cavetti elettrici e cavetti audio/video.

In particolare le “Fiamme Gialle”, durante un controllo presso un negozio di elettronica in via Lincoln gestito da un cinese, hanno sequestrato oltre 39 mila prodotti di materiale elettrico. I prodotti sono risultati sprovvisti del marchio CE e non riportanti alcuna indicazione in lingua italiana.

Pertanto i militari hanno sottoposto a sequestro amministrativo la merce e segnalato il titolare dell’attività, un trentenne di origine cinese, alla Camera di Commercio ai sensi del Codice del Consumo che prevede, oltre al sequestro amministrativo della merce, l’irrogazione di una sanzione fino a 60 mila euro.

Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana al fine di contrastare ogni forma di illegalità economica, a tutela dei consumatori e degli esercizi commerciali che operano nel rispetto delle norme.

Articolo precedentePaura a Palermo, scoppia incendio al decimo piano di un palazzo
Articolo successivoFabio Castelli muore a 39 anni prima dell’operazione, indagine della Procura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui