Virginia e Carmelo e le lacrime, preparavano il loro nido e sognavano le nozze in estate

Virginia, originaria di Misilmeri, aveva conosciuto Carmelo qualche anno fa. Lui viveva a Bagheria

0

Misilmeri e Bagheria piangono i fidanzati Carmelo Granata e Virginia Calvaruso, di 29 e 37 anni. Sono le giovani vittime del grave mortale avvenuto ieri mattina in viale Regione Siciliana, a Palermo. Lei di Misilmeri, lui di Bagheria, lasciano un vuoto incolmabile nelle famiglie e tra chi li conosceva. Una coppia affiatata e innamorata che sognava il matrimonio. Stavano già preparando il loro nido d’amore.

I corpi restituiti alle famiglie per il funerale

Non sarà effettuata l’autopsia e i corpi sono stati riconsegnati alle famiglie.  La coppia di fidanzati ha perso la vita ieri in un incidente stradale in via Ernesto Basile nello svincolo per viale Regione Siciliana. Carmelo Granata e Virginia Calvaruso erano a bordo di uno scooter Piaggio Beverly, che si è scontrato con una Bmw X3 grigia. I due fidanzati si sarebbero dovuti sposare dopo l’estate.

Avevano anche comprato casa, dopo l’estate il matrimonio

Virginia, originaria di Misilmeri, aveva conosciuto Carmelo qualche anno fa. Lui, che viveva a Bagheria, da tempo lavorava per il comune di Misilmeri: era un dipendente del Coinres, il servizio rifiuti e viaggiava avanti e indietro da un
comune all’altro. Avevano anche comprato casa, doveva essere il loro nido d’amore. Virginia aveva un sogno, sposare il suo Carmelo. Dopo aver rimandato a causa dell’emergenza sanitaria, finalmente, lo stava coronando. Tutti la conoscevano a Misilmeri. Era dolce e sorridente.

Le fasi dell’incidente mortale

L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 12,30. Secondo una prima ricostruzione la moto stava percorrendo il ponte di via Ernesto Basile, direzione Altofonte, quando è avvenuto lo scontro, violentissimo, con l’auto. L’autista della Bmw, comprensibilmente sotto choc, è stato ascoltato dai caschi bianchi e la sua versione è stata annotata come quella di alcuni testimoni oculari. Sembra però che non ci siano immagini di videocamere.

Il sindaco Rizzolo: “Una terribile tragedia”

Uno scontro violentissimo che ha fatto sbalzare i due ragazzi sull’asfalto a diversi metri di distanza dal punto dell’impatto, mentre la moto è finita sul guardrail antistante lo svincolo. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarli
ma le ferite riportate dai due erano troppo gravi. “Una terribile tragedia si è abbattuta sulla nostra comunità – dice il sindaco di Misilmeri Rosario Rizzolo che conosceva entrambi – lui era un nostro dipendente, dedito al lavoro, sempre disponibile”.

Il dolore dell’ex sindaco di Misilmeri

“Due giovani Carmelo e Virginia strappati all’affetto dei loro cari
Un secondo un solo secondo è tutto cambia. Grazie tante Carmelo per essere stato un grande lavoratore al servizio della comunità di Misilmeri e a te Virginia ti auguro di sorridere sempre accompagnata dagli angeli. Buon viaggio beddi miei, insieme per sempre”.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.