Matrimoni a rischio stop, il Ministero non pubblica l’ordinanza

Federmep protesta chiedendo anche di anticipare la ripresa degli eventi al 4 giugno

Sono passati già alcuni giorni dalla valutazione da parte del Comitato Tecnico Scientifico delle linee guida per i matrimoni e le altre feste consentite ma il Ministero della Salute ad oggi non ha emanato l’ordinanza necessaria a renderle applicative. Un fatto che mette in rischio la ripresa del settore wedding e il rinvio di molte celebrazioni.

Organizzazione dei matrimoni in crisi

Vige molta incertezza a due settimane della data della ripartenza. Il ritardo sta mettendo in difficoltà centinaia di migliaia di persone. Gli operatori economici, gli sposi, le famiglie, attendono con ansia il via libera che è arrivato per il 15 giugno ma che, senza regole, non può concretizzarsi.

Protesta Federmep, intanto feste clandestine

I ricevimenti necessitano di tempi di programmazione non brevi e la Federmep torna a protestare. “Non è ammissibile che si continui a non decidere. Il risultato è che i professionisti responsabili stanno alla finestra in attesa di norme certe e complete, mentre in tutta Italia si stanno tenendo feste clandestine”.

Matrimoni dal 4 giugno, l’appello delle associazioni di categoria

“Mai come oggi rivolgiamo un appello al governo: fate presto, varando il protocollo e anticipando la ripresa degli eventi dal 4 giugno. E soprattutto fate bene, non introducendo norme assurde che stanno già comportando nuovi rinvii”.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.