Mick Jagger in estasi mentre visita il Duomo di Monreale

L'organo inizia a suonare e inizia il giro del Duomo. Jagger sembra in estasi mentre guarda i preziosi Mosaici

Mick Jagger incantato dai Mosaici del Duomo di Monreale mentre si fa suonare l’organo. Ieri la città alle porte di Palermo ha ospitato il leader dei Rolling Stones, che si trova in Sicilia da settimane.

Mick Jagger si è presentato al Duomo di Monreale, bene Unesco, e ha fatto il giro del monumento nel corso di una visita a porte chiuse, riservatissima. Scortato dalle guardie del corpo, è stato accompagnato tra le maestose navate del Duomo di Monreale dall’arciprete Nicola Gaglio, profondo conoscitore dei mosaici e della storia della Basilica.

Alla fine Mick Jagger ha lasciato Monreale con gli occhi entusiasti dopo aver guardato la bellezza dei mosaici di Monreale.

Jagger era accompagnato dalla nobildonna e scrittrice Vittoria Alliata che ha chiesto a don Gaglio una visita privata per il suo ospite. Per l’occasione è anche stato chiamato un organista in modo da allietare la visita del popolare cantante.

L’organo inizia a suonare e inizia il giro del Duomo. Jagger sembra in estasi mentre guarda i preziosi Mosaici del Duomo di Monreale. Non toglie lo sguardo mentre l’organo maestoso continua a suonare per lui. Il tempo però stringe e il Duomo sta per riaprire ai fedeli. Jagger firma il registro degli ospiti e sale sulla auto.

Non è stata l’unica incursione isolana di Mick Jagger. Venerdì ha visitato la Cappella Palatina. Qualche giorno fa era stato avvistato ad Agrigento, nella Valle dei Templi. Il frontman si trova in Sicilia dallo ottobre. Jagger alloggia a Noto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.