Detto, fatto: Orlando vieta lo stazionamento sulle spiagge

Il sindaco di Palermo firma l'ordinanza anti assembramenti che coinvolge le spiagge e invia un altro appello ai palermitani

Lo aveva annunciato sabato dopo che la spiaggia di Mondello è stata presa d’assalto da centinaia di palermitani. Ieri Leoluca Orlando ha mantenuto la promessa è ha esteso il divieto di stazionamento anche sulle spiagge di Palermo. Un provvedimento necessario per scongiurare assembramenti anche lungo i litorali. Il divieto di stazionamento sarà in vigore nei fine settimana per tutto febbraio.

Divieti lungo il centro storico e le spiagge

Resta il divieto di stazionamento nel centro storico. E’ stata prorogata fino a tutto il prossimo 5 marzo l’ordinanza che vieta lo stazionamento nel centro storico di Palermo dal lunedì alla domenica dalle 11 alle 22.

Leoluca Orlando firma l’ordinanza

Lo ha deciso il sindaco Leoluca Orlando che ha firmato una apposita delibera di integrazione. Nella stessa ordinanza lo stazionamento – dalle 5 alle 22 – è vietato nei giorni 13, 14, 20, 21, 27 e 28 febbraio in tutto il litorale da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, comprendenti spiagge, coste e aree verdi aperte al pubblico.

L’appello del sindaco di Palermo

“Esorto ancora una volta alla massima attenzione tutti i palermitani – ha detto Orlando – per non compromettere la possibile diminuzione dei contagi e le attività economiche. Ancora una volta anche per rispetto al difficile meritorio impegno delle forze dell’ordine il Sindaco invita tutti ad aver più paura dei contagi che producono sofferenze e morti e non avere paura soltanto delle sanzioni”.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.