Feste private e assembramenti, 50 multe dei Carabinieri (VIDEO)

Multe sia per spostamenti non dettati da motivi di lavoro, salute o necessità sia per mancata osservanza del divieto di assembramento

Continuano i controlli dei Carabinieri per sollecitare il rispetto delle misure di prevenzione della diffusione della pandemia. Con l’entrata in vigore dell’ordinanza regionale che ha dichiarato “zona rossa” la Sicilia, anche a Trapani è stato potenziato il  dispositivo di controllo del territorio, anche mediante il supporto di personale delle Squadre di Intervento Operativo del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”.

Le attività di verifica riguardano l’attuazione delle previste misure precauzionali di contenimento del contagio nei luoghi di lavoro, in particolare esercizi commerciali, nonché il rispetto delle limitazioni imposte per evitare assembramenti.

Nel corso dei controlli anti-Covid, i Carabinieri hanno sanzionato oltre 50 persone, sia per spostamenti non dettati da motivi di lavoro, salute o necessità sia per mancata osservanza del divieto di assembramento.

Assembramenti di persone, senza mascherine e senza rispettare il distanziamento, sono stati sanzionati nei pressi di distributori di bevande self-service, nei pressi di esercizi commerciali e, anche, nei pressi di un autolavaggio.

Continuano inoltre a pervenire presso le caserme dell’Arma chiamate da parte di cittadini che segnalano feste non autorizzate, come accaduto durante le scorse festività ad Alcamo (TP), quando i militari dell’Arma avevano sorpreso 14 persone a festeggiare un compleanno senza alcun rispetto delle misure di prevenzione per il contenimento della diffusione del COVID-19.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.