Troppi pazienti Covid, il Civico verso lo stop ai ricoveri

Tra non molto, anche le ambulanze del 118 potranno dirottare al Civico solo pazienti Covid

Il pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo tornerà a ospitare solo pazienti Covid. L’ospedale Cervello sta per esaurire i posti disponibili e si rende necessaria la disponibilità del Civico, come accaduto durante la prima e la seconda ondata.

Tra non molto, anche le ambulanze del 118 potranno dirottare al Civico solo pazienti Covid o sospetti Covid.
“Verosimilmente, come è accaduto in passato, nessuno sarà ‘respinto’ e le situazioni di urgenza comunque pervenute saranno trattate, cercando di fare di necessità virtù”. Lo dice a Live Sicilia il primario del pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo, Geraci.

Intanto anche oggi gli ospedali Villa Sofia e Cervello presentavano elevati indici di sovraffollamento. Sono continui gli arrivi di pazienti Covid e sospetti Covid all’interno dei reparti di Pronto soccorso. Ieri il tasso di positività è salito fino a sfiorare il 20%.bunntanoine su 5 è positivo in Sicilia.

Orlando, sindaco di Palermo, intanto torna a chiedere la zona rossa in Sicilia: “Prima che sia troppo tardi, prima che si contino in Sicilia migliaia di morti, torno a chiedere al Governo nazionale di dichiarare la nostra regione Zona Rossa, individuando le necessarie misure per sostenere economicamente chi sarà inevitabilmente danneggiato. In attesa che questo avvenga, chiedo al Presidente Musumeci di provvedere a dichiarare Zone Rosse tutti i capoluoghi, che sono quelli più esposti, come dimostrano i dati di Catania, Messina, Palermo e Siracusa”.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK