Covid-19, impennata di contagi in Sicilia, +1.576 e la Regione studia chiusure

È ancora in crescita il numero dei contagi da coronavirus in Sicilia

Tornano a salire i contagi in Sicilia e tornano a assalire anche i ricoveri anche se la situazione sembra essere sotto controllo all’interno degli ospedali

È ancora in crescita il numero dei contagi da coronavirus in Sicilia. Sono 1.576 i nuovi casi su 9.537 tamponi effettuati con un tasso di positività pari al 16,5%. Solo il Veneto è sopra questo tasso con 17,8%. Ma sono tutti gli indicatori destare ansia: aumentano ancora i ricoveri in terapia intensiva (+4) e in regime ordinario (+17). E ci sono anche più morti rispetto a ieri: oggi sono 36, due in più di 24 ore fa.

La distribuzione nelle province vede a Catania 396 casi, Palermo 383, Messina 222, Ragusa 47, Trapani 286, Siracusa 48, Caltanissetta 132, Agrigento 39, Enna 23.

È convocata per domani (mercoledì 6 gennaio), la riunione del Comitato tecnico scientifico regionale per discutere della riapertura delle scuole e valutare ogni iniziativa utile anche in vista della scadenza dei provvedimenti restrittivi contenuti nell’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci in vigore fino al 7 gennaio prossimo. Alla riunione con gli esperti prenderanno parte gli assessori regionali Roberto Lagalla e Ruggero Razza, rispettivamente alla Istruzione e alla Salute.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.