Monreale, sequestro di botti illegali dei Carabinieri

Ulteriori controlli proseguiranno nel corso delle prossime ore

Il Nucleo Operativo Radiomobile di Monreale ha eseguito questo pomeriggio il sequestro di un carico di botti illegali messi in vendita lungo le strade della cittadina normanna. Il sequestro è avvenuto a carico di ignoti.

Un’auto dei Carabinieri, impegnati nelle operazioni di controllo del territorio, ha notato il gruppetto di persone attorno ad una piccola bancarella che si è dileguato alla vista dei militari.

I Carabinieri controllato il piccolo banco in cui era stata allestita una rivendita di botti e giochi pirotecnici senza alcuna autorizzazione. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro. Ulteriori controlli proseguiranno nel corso delle prossime ore.

A Monreale il sindaco Alberto Arcidiacono ha anche imposto il divieto di utilizzare materiali esplodenti e giochi pirotecnici dal pomeriggio di oggi, 30 dicembre, fino al primo giorno del 2021. Il primo cittadino questa mattina ha firmato una apposita ordinanza sindacale.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.