Concorso per 1.000 Vice Ispettori di Polizia di Stato, pubblicato il bando

Oltre ai normali requisiti che valgono per tutti i concorsi statali, di deve essere in possesso del diploma di istruzione secondaria

Il bando per il concorso di 1.000 vice ispettori di Polizia di Stato è stato pubblicati in Gazzetta Ufficiale e prevede l’assunzione di 1.000 diplomati. Nel testo del bando è possibile leggere i requisiti per partecipare alla selezione a cui possono accedere i candidati in possesso di diploma.

Per partecipare al maxi concorso, che potrà portare una buona infornata di lavoratori delle Forze dell’ordine in carenza di organico, di dovrà avere massimo 28 anni. È questa il limite di età imposto dal concorso per poter diventare vice ispettori della Polizia di Stato. Una limitazione che ha fatto generare già qualche protesta sui social. Tanti gli aspiranti che attendevano finalmente la pubblicazione del bando ma che a causa del limite di età non potranno partecipare. Si prevedono su questo tema ricorsi. C’è da dire che il limite è di 27 anni, ovvero 28 non compiuti. Non si può partecipare al bando quindi se si anno già 28 anni. 

Ma andiamo ai requisiti per poter partecipare al concorso. Oltre ai normali requisiti che valgono per tutti i concorsi statali, di deve essere in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore e non aver compiuto il ventottesimo anno di età. Si deve, inoltre, essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia. Quest’ultimo limite è elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai concorrenti.

Come partecipare al concorso

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e trasmessa entro il termine perentorio di trenta giorni, che decorre dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile sul sito della Polizia di Stato nella sezione «Concorso pubblico». L’ultimo giorno utile per compilare la domanda è  il 28 gennaio 2021.

Si prevede una partecipazione massiccia di candidati e il concorso potrebbe essere anticipato da una preselezione. La banca dati per ogni materia, verrà pubblicata almeno 45 giorni prima sul sito istituzionale della Polizia di Stato. Il 15 aprile 2021 sarà reso noto il calendario e le sedi di svolgimento della preselezione, se attivata per la ricezione di un numero elevato di domande.

Poi inizierà il concorso vero e proprio. Ci saranno diverse prove tra cui l’accertamento dell’efficienza fisica, accertamenti psico-fisici, accertamenti attitudinali. Ci sarà una prova scritta e una prova orale. I vincitori del concorso Polizia di Stato verranno ammessi al corso di formazione.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK