“La Serenità” è l’augurio che ci dedichiamo

Una breve riflessione, un augurio di un sereno Natale a tutti

Il Natale più triste di sempre. Così è stato ribattezzato il Natale 2020. Di certo nessuno poteva aspettarsi un anno fa che il mondo sarebbe stato colpito da una pandemia causata da un nemico invisibile. Un Natale triste quello del 2020, ne siamo tutti consapevoli. Tutti siamo stati coinvolti. Ma c’è la speranza che non muore, non può morire.

Tante le persone che ci hanno lasciato a causa di questo maledetto virus, tante le persone che hanno lottato contro questa e altre malattie. Un velo di tristezza aleggia nel nostro cuore. È vero: non sarà un Natale come tutti gli altri. Tante, troppe, le storie tristi, che, ahinoi, abbiamo dovuto raccontare noi giornalisti. Tante storie di solitudine, grida di dolore e lacrime, di cui avremmo decisamente voluto fare a meno di scrivere. Tra le tante storie però ce ne sono alcune che ci danno la consapevolezza che il mondo può cambiare. Sono le storie che ci dicono che qualcosa di buono può e deve ancora accadere nelle nostre vite.

Sono le storie dei tanti operatori del soccorso, in prima linea negli ospedali, nelle ambulanze, nelle RSA, nelle case di riposo. Hanno lottato e continuano a farlo. Hanno visto persone morire da sole, hanno salvato tante vite, hanno visto gli occhi dei nostri nonni, in lacrime, mentre salutavano, in compagnia solo di una bombola di ossigeno, i nipoti anche solo in videochiamata, vedendo il sorriso dei figli. Sulla fronte di medici e infermieri i segni di una mascherina. Ci hanno colpito le immagini di questi angeli, spesso stremati. A loro vogliamo dedicare il nostro Natale.

Ma lo dedichiamo anche a chi in questo momento vive di incertezze legate ad un lavoro che non c’è. A chi lotta ogni giorno per dare ai propri figli un futuro migliore, alle persone che combattono una guerra contro una malattia, che, ostinati, continuano a credere che la vita è sempre bella. Oggi fermatevi e pensate ai vostri cari, sorridete, aprite la finestra, fate pace con qualcuno. Approfittiamo del Natale per rilegare un rapporto perduto o per ricordare ai nostri cari che vogliamo loro bene.

Natale è Luce. La Luce è speranza. L’augurio che vogliamo fare a tutti i nostri lettori è di essere sereni. La serenità e la speranza possano inondare i cuori di tutti. Vi auguro SERENITÀ.

BUON NATALE A TUTTI

Gaetano Ferraro

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.