Frana sulla Altofonte-Piana degli Albanesi, crollano blocchi di roccia

Anche oggi si sono verificate cadute di massi nella strada chiusa al transito

Quando l’opera degli incendi estivi si ripercuote nella stagione invernale. Ecco che accade di nuovo. E’ stata chiusa ed interdetta al traffico la SP 5 bis Piana-Altofonte-Palermo per caduta massi. Le forti piogge delle ultime ore, infatti, hanno fatto staccare dal versante numerosi blocchi di roccia, caduti lungo la carreggiata. Fortunatamente la frana non ha causato danni.

Il sindaco di Piana degli Albanesi, Rosario Petta, informa che anche oggi si sono verificate cadute di massi nella sulla SP 5 Bis “Di Piana”: Altofonte-Piana dal Km. ca 7+000 alla progr.va km.ca 14+000, chiusa con Ordinanza della Città Metropolitana di Palermo. La strada è interdetta e chiusa al traffico.

I percorsi alternativi sono la SP 34 Piana Portella – San Giuseppe Jato o la ex linea ferrata Santa Cristina Gela-Altofonte. “Facendo seguito alla nostra richiesta fa sapere Petta -, la Protezione Civile Regionale ha già incaricato i tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, per stabilire le azioni da porre in essere al fine di scongiurare il pericolo per la Pubblica e privata incolumità”.

L’11 dicembre la SP5 bis era già stata interdetta al traffico per il rischio caduta massi. La decisione è della Città Metropolitana di Palermo. A seguito della caduta massi verificatesi nei giorni scorsi, con Ordinanza della Città Metropolitana di Palermo è stata chiusa al transito la SP 5 Bis “Di Piana”: Altofonte-Piana degli Albanesi dal Km. ca 7+000 alla progr.va km.ca 14+000.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK