Piana degli Albanesi, continua a spacciare, arrestato due volte in tre giorni

Solo lunedì il 47enne era stato arrestato, dagli stessi Carabinieri di Piana degli Albanesi

I Carabinieri di Piana degli Albanesi hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, S.de., 47enne, mentre era agli arresti domiciliari per droga. I militari, nel corso di un controllo nella sua abitazione, hanno sentito il forte odore di sostanza stupefacente e hanno avviato una perquisizione. Tra il mobilio di casa, hanno trovato 450 grammi di marijuana e più di 20mila euro in banconote di vario taglio, ritenuti frutto dell’attività di spaccio.

Solo lunedì il 47enne era stato arrestato, dagli stessi Carabinieri di Piana degli Albanesi, poiché trovato in possesso di oltre 10 chili di marijuana (LEGGI QUI), tanto che ancora non si era tenuta l’udienza di convalida dell’arresto. L’uomo è stato portato al Pagliarelli dove attende le determinazioni che verranno adottate dal Gip di Termini Imerese.

Il denaro sequestrato è stato versato in un libretto postale fruttifero a disposizione dell’autorità giudiziaria; sullo stupefacente sottoposto a sequestro, i Carabinieri del L.A.S.S. del Comando Provinciale eseguiranno le rituali analisi.

I militari, con l’ausilio di un’unità del Nucleo Cinofili di Palermo, avevano effettuato una  perquisizione nell’abitazione del 47enne, ritrovando più di 10 chili di marijuana, del valore di 100 mila euro, già essiccati e suddivisi in dieci buste in cellophane oltre a vario materiale atto al confezionamento della droga. L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Termini Imerese, era stato messo ai domiciliari, oggi in carcere.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK