Covid-19, il Governo prepara la stretta: no a feste e matrimoni a numero chiuso

Iniziano a trapelare le misure del nuovo Dpcm allo studio del Governo Conte. L’obiettivo principale è quello di fermare le feste, le cerimonie, gli eventi. Si tratta di quegli eventi che favoriscono contagi, a volte veri e propri cluster di Coronavirus. L’intenzione è vietare tutte quelle programmate nei luoghi o nei locali pubblici. Saranno sì consentite le cerimonie di nozze ma solo con un numero minimo di invitati.

Il Consiglio dei Ministri il prossimo 15 ottobre varerà le nuove restrizioni anti-Covid contenute all’interno di un nuovo decreto del presidente del Consiglio e la stretta potrebbe arrivare già proprio con il prossimo Dpcm del 15 ottobre. Tra le misure chiave, secondo quanto riporta La Repubblica, potrebbe esserci lo stop alle feste e un limite imposto al numero di invitati per le cerimonie come i matrimoni. La ragione è chiara: sono alcuni dei momenti in cui il contagio avviene con più facilità, tanto da creare poi focolai che rischiano di fermare paesi e città intere.

LEGGI ANCHE  Dpcm di Natale, stop a spostamenti e scuole chiuse, coprifuoco alle 22

Il Governo vuole frenare gli eventi in cui si creano assembramenti, in luoghi sia pubblici che privati. Si tratta dei momenti che al momento sembrano essere i più rischiosi. L’esecutivo ipotizza i prossimi interventi, che potrebbero andare nella direzione di una sempre maggiore stretta in base alla curva epidemica.

L’idea di nuove restrizioni è la diretta conseguenza del preoccupante aumento improvviso di contagi nel Paese. ieri infatti sono stati superati i 5000 casi in 24 ore. Da fonti governative trapela che, tra le ipotesi, ci sarebbe anche quella di vietare la sosta in piedi fuori dai bar e dai locali all’aperto. Ancora una volta per evitare assembramenti. Così come quella dei party privati – sui quali però è evidentemente difficile vigilare – che potrebbero essere consentiti a un numero massimo di dieci partecipanti. E non si escludono anche nuove limitazioni per gli spettacoli teatrali e gli eventi sportivi.

LEGGI ANCHE  Nuovo Dpcm, Natale tra conviventi ma deroghe per anziani e fidanzati
Ricevi tutte le news