Emergenza rossa in Sicilia, mai così tanti contagi

Ieri sono morte 4 persone positive al Covid-19

Nuovo record in Sicilia di positivi al Covid19. Sono 243 i casi confermati dal bollettino fermo a ieri che segna un nuovo picco dall’inizio dell’emergenza. Sono 4 le persone decedute ieri. Si tratta di una ottantaquattrenne ricoverata a Palermo, due uomini di 89 e 74 anni a Catania e una settantaduenne di Mazara del Vallo.

Ieri erano 6579 i tamponi eseguiti in tutto il territorio siciliano e 213 le nuove infezioni, di cui 59 confermate in provincia di Palermo. Fra i casi individuati ieri nel capoluogo siciliano ci sono anche quattro atleti della Società Canottieri Palermo, sei dipendenti amministrativi del Policlinico che lavorano in uffici esterni all’ospedale, un operaio dello stabilimento Fincantieri, un cliente della palestra Athletic Center, che ha sospeso gli allenamenti per otto giorni, quattro studenti del liceo Cannizzaro, un alunno della scuola elementare Orestano, una docente dell’Istituto Monti Iblei e un’altra dell’Einaudi-Pareto.

Ieri paura alla Zisa dove si era sparsa la notizia, risultata infondata, di una zona rossa in via Cipressi.

In provincia, invece, ancora in primo piano la nuova zona rossa di Villafrati con 89 contagiati, tra cui il sindaco Franco Agnello e il comandante della stazione dei Carabinieri, e il focolaio scoppiato all’ospedale «Giglio» di Cefalù con sette sanitari positivi al Coronavirus.

Tra i nuovi casi preoccupa quello di Lascari dove 33 persone sono in isolamento a causa delle votazioni per il consiglio comunale. Un elettore, anche se con la febbre, si è recato al seggio ed è risultato positivo. Il neo sindaco di Lascari, Franco Schittino sta pensando a misure drastiche «con la chiusura di attività commerciali, studi professionali e delle scuole».

Nuovi casi di Coronavirus sono stati registrati anche a Corleone, San Giuseppe Jato e San Cipirello. Diminuiscono i contagi a Misilmeri dove sono state registrate diverse guarigioni che hanno fatto diminuire il numero dei positivi. A Partinico una docente è risultata positiva al Covid-19. La classe è stata messa in isolamento in attesa dei tamponi.