Terremoto nella Valle del Belice, continua lo sciame sismico

Numerosi i cittadini che hanno chiaramente avvertito l’evento sismico anche a piano terr

Una scossa di terremoto è stata registrata questa sera tra Salemi e Castelvetrano. L’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha registrato la scossa di ML 3.1 a 2 km a nord di Salemi ad una profondità di 9 km. L’evento sismico è stato registrato alle 22:50.

Si tratta del distretto sismico della Valle del Belice in cui da giorni si sta registrando uno sciame sismico costituito da decine di scosse. I terremoti registrati sono tutti di bassa intensità e relativamente superficiali.

La scossa di terremoto di questa sera è stata avvertita questa sera fino a Castelvetrano, come riportano anche alcuni giornali locali.

Numerosi i cittadini che hanno chiaramente avvertito l’evento sismico anche a piano terra. Dopo gli eventi sismici della scorsa settimana con epicentro a Salemi ci sono stati alcuni giorni di pausa fino alla scossa di questa sera.

Le leggere scosse sismiche che da qualche giorno si registrano nella Valle del Belice hanno indotto il governo Musumeci ad accendere i riflettori su ventuno di quei Comuni, ricadenti tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo.

Dopo un incontro con il capo della Protezione civile della Regione, Salvo Cocina, il governatore ha disposto l’invio di tecnici specializzati dell’amministrazione regionale per verificare lo stato di aggiornamento dei Piani comunali di Protezione civile, l’organizzazione del volontariato e le verifiche di agibilità degli edifici pubblici strategici.