Dramma a Prizzi, agricoltore si incastra nel trattore: amputato il piede

Il malcapitato agricoltore originario di Prizzi ha 76 anni

Si è rischiata la tragedia a Prizzi dove un agricoltore è scivolato restando incastrato tre i cingoli del suo mezzo agricolo. A causa delle gravi ferite, le è stato amputato un piede una volta giunto all’ospedale Civico di Palermo in elisoccorso.

Il malcapitato agricoltore ha 76 anni. L’incidente poteva costargli caro visto che è rimasto incastrato al trattore mentre lavorava nel suo fondo agricolo di Filaga. Al momento di scendere dal mezzo agricolo, l’uomo avrebbe perso l’equilibrio e il piede gli sarebbe rimasto incastrato tra i cingoli. Sono stati subito chiamati i soccorsi e a bordo di un elicottero del 118, da Prizzi è stato trasportato al Civico di Palermo. Qui i medici hanno dovuto sottoporre il 76enne ad un delicato intervento chirurgico. È stata necessaria l’amputazione di un arto inferiore.

L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio nel comune in provincia di Palermo, frazione di Filaga, in località Perra. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Lercara Friddi che stanno indagando sull’accaduto, e della stazione di Prizzi per G.M., pensionato, residente a Prizzi, si sarebbe trattato di un tragico incidente al termine dei lavori fatti con il suo trattore Fiat.

A chiamare i soccorritori sarebbero stati i familiari che si sono accorti subito di quanto era accaduto. L’elicottero del 118 ha trasportato il 76enne all’ospedale Civico ma stanotte l’equipe di chirurghi, di fronte a quella delicata ferita da schiacciamento, non hanno potuto fare altro che amputare il piede. Dell’accaduto è stata informata anche l’autorità giudiziaria. Indagini in corso per chiarire l’esatta dinamica dell’incidente sul lavoro.