È guarita dal Covid-19 la mamma ricoverata al Cervello

Al Cervello la donna di 34 anni è comunque sotto osservazione da parte dei medici

E’ guarita Hafiza. La donna bengalese positiva al Covid-19 che era ricoverata al Cervello e che ha dato alla luce una bimba mentre era in coma. Anche il secondo tampone ha dato esito negativo.

Ora resta un’altra partita da giocare. La bimba nata mentre la donna era sotto coma farmacologico dovrà essere sottoposta ad un intervento a causa di una patologia congenita scoperta subito dopo la nascita.

Al Cervello la donna di 34 anni è comunque sotto osservazione da parte dei medici. La donna era tornata da Londra con un volo con scalo a Roma e, dopo una lunga guerra contro il Coronavirus, è riuscita a venirne fuori.

Hafiza, questo il suo nome, ha subito durante il ricovero il taglio cesareo straordinario deciso dopo che le due condizioni si sono aggravate.

Nonostante la donna adesso sia negativa al Covid-19, la stessa dovrà restare in ospedale ancora un po’ di tempo a causa degli strascichi dell’infezione. È comunque vigile e riesce a parlare.

La donna deve ancora abbracciare la piccola che messo al mondo. Come dicono i medici a Live Sicilia, la donna “chiede costantemente della bimba e noi la aggiorniamo sempre sulle sue condizioni che continuano ad essere buone”. La piccolina, nata prematura, è stata trasferita alcuni giorni fa all’ospedale San Vincenzo del Messinese ed è stata ricoverata al Centro cardiologico pediatrico del Mediterraneo.

Durante il periodo di osservazione al Cervello è emersa una cardiopatia congenita e dovrà essere sottoposta a un intervento.