Taormina è la perla dello Ionio, meta turistica dell’estate siciliana

Albergatori, commercianti, agenzie di viaggio, tour operator, già da settimane sono al lavoro per garantire la ripartenza in assoluta sicurezza

Una vacanza in assoluta sicurezza  in uno dei posti più belli del mondo è  l’invito che gli operatori turistici siciliani e di Taormina lanciano a italiani e stranieri in vista delle vacanze ormai prossime.

Nella bellissima perla dello Ionio,  i divieti e le restrizioni ai viaggi a causa della pandemia da coronavirus hanno  segnato la primavera appena trascorsa mettendo in fortissima crisi gli operatori del settore trainante dell’economia taorminese che vive di turismo tutto l’anno.

Italo Mennella presidente degli albergatori dice che Taormina è pronta da sempre ed è pronta ad accogliere i suoi ospiti tutto l’anno.

Albergatori, commercianti, agenzie di viaggio, tour operator, già da settimane sono al lavoro per garantire la ripartenza in assoluta sicurezza e con iniziative originali come Taste&Win, l’evento promosso dalla Pro Loco di Caltanissetta e dalla Uno@Uno che grazie a una rete di Comuni, alberghi e B&B mette  in palio 32 soggiorni, assolutamente gratuiti, in diverse località siciliane tra cui naturalmente non può mancare Taormina.

Non solo viaggiatori stranieri ma quest’anno Taormina aspetta di essere riscoperta anche dagli stessi siciliani come si augurano molti operatori turistici taorminesi.

Da qualche giorno lungo il corso principale o tra  deliziosi vicoletti dove è bello perdersi per godere in tutta tranquillità lo spettacolo offerto dagli  scorci incantevoli  della  cittadina cominciano a rivedersi timidamente i primi turisti preludio di un’estate che qui tutti sperano confermi ancora una volta Taormina capitale del turismo siciliano.

Nell’anno più travagliato del settore turistico italiano la Sicilia quindi riparte da vacanze in sicurezza e riscoperta del territorio.

Strade, aeroporti, stazioni, tornano ad essere affollati. E’ un via vai di visi coperti da mascherine tra le più strane. Colorate, disegnate, chirurgiche, personalizzate. Il tutto, nella drammaticità del momento, aggiunge un po’ di coreografia a questa gran voglia di vivere, di tornare alla normalità, abbracciandosi e stringendosi la mano.

Tra mille difficoltà che si presentano a chi di solito preferisce andare all’estero, si pensa sempre più di restare nel nostro paese.

E quale migliore occasione per recarsi la dove le spiagge sono pronte ad accogliere senza limiti, essendo ampie e lunghe, e circondate da città d’arte come Taormina e di buona cucina.

La Sicilia è pronta ad accogliere quanti vorranno visitare l’isola. Con la sua proverbiale accoglienza e con le sue bellezze. In assoluta sicurezza. Un bassissimo tasso di contagio pone la Sicilia tra le regioni meno colpite dal Coronavirus e nonostante ciò gli operatori si sono adeguati, a garanzia dei visitatori, alle normative emanate dal Governo nazionale e regionale.