Un altro lutto nel Palermitano, il Covid-19 uccide una donna a Caccamo

Alla triste notizia della morte della donna di 70 anni, tutta la comunità di Caccamo si è riunita nel dolore della famiglia

Una donna è morta a Caccamo, in provincia di Palermo, questa mattina per le complicazioni dovute all’infezione del Covid-19. Il Coronavirus continua a mietere vittime anche nel palermitano dove la situazione dei contagi sembra essersi stabilizzata. La conferma della morte dell’ennesima vittima di questa pandemia è stata data dal primo cittadino del piccolo centro che si trova in provincia di Palermo, Nicasio Di Cola.

La signora è deceduta oggi dopo oltre tre mesi di agonia in un reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale Civico di Palermo. Si tratta di una donna di 70 anni residente a Caccamo. Dopo che è risultata positiva al Covid-1-, era stata ricoverata a metà marzo e non è mai uscita dalla Terapia Intensiva. Oggi la triste notizia che avvolge la comunità di Caccamo. L’anziana viveva nel comune dell’entroterra della provincia di Palermo con la sua famiglia. Nei mesi scorsi era stato colpito dal Coronavirus anche il figlio di 50 anni della donna il qual, fortunatamente è riuscito a salvarsi. La donna invece, a seguito di complicanze cardiovascolari è deceduta. Ad annunciarlo questa mattina della sua pagina Facebook è stato lo stesso sindaco di Caccamo, Nicasio Di Cola.

“Cari Concittadini – ha scritto nel profilo il sindco di Caccamo Nicasio Di Cola – abbiamo appreso tristemente che la nostra concittadina ricoverata da diversi mesi a causa del coronavirus, purtroppo, per sopravvenute complicanze cardio-circolatorie è venuta a mancare. Siamo vicini ai familiari ai quali ci stringiamo in un abbraccio simbolico e a nome di tutta la nostra comunità esprimiamo il nostro cordoglio”.

Alla triste notizia, comunicata dal sindaco, della morte della signora di 70 anni, tutta la comunità di Caccamo si è riunita nel dolore della famiglia colpita da questa tragedia. In tantissimi sui social hanno manifestato la propria vicinanza e tanti sono stati i messaggi di condoglianze rivolti ai familiari della donna.