Migliora la ragazza incinta positiva al Covid-19 al Cervello, salvo anche il bimbo

Migliorano le condizioni della donna di 34 anni positiva al Coronavirus e incinta. La donna è ricoverata all’ospedale Cervello di Palermo e adesso arriva una bella notizia.

Le sue condizioni sono lievemente migliorate. La donna incinta è stata ricoverata all’ospedale Cervello di Palermo dopo essere risultata positiva al Covid19. La 34enne, originaria del Bangladesh, ma residente da anni nel capoluogo siciliano, non è più intubata da alcuni giorni. Sono buone anche le condizioni del bambino che vengono considerate buone dai medici.

La donna attualmente resta ricoverata nell’unità di Terapia intensiva e Rianimazione dell’ospedale palermitano dove continua ad essere somministrato l’ossigeno e viene contemporaneamente monitorata dai medici di Ostetricia.

La donna è giunta a Palermo da Londra facendo scalo a Roma. La 34enne in gravidanza positiva al Coronavirus è originaria del Bangladesh, ma abita a Palermo.

Dopo l’arrivo è iniziata la febbre e la difficoltà a respirare. Una volta giunta in ospedale le è stato eseguito il tampone poi risultato positivo al Coronavirus. Le sue condizioni di sono subito aggravate tanto che è stato necessario intubare la donna. Le sue condizioni e quelle del bambino sono state costantemente monitorate da parte de medici del reparto di Terapia Intensiva.

La donna è stata trattata con del plasma auto immune arrivato grazie a un volo di Stato dall’ospedale di Pavia. Ora le sue condizioni starebbero lentamente migliorando anche se l’attenzione dei medici resta altissima.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK