Niente “Google Camp” 2020 a Selinunte ma Google dona 170 mila euro

Il google Camp 2020 non ci sarà a Selinunte. La pandemia del Covid19 non ha permesso quest’anno l’organizzazione dell’attesissimo event organizzato dal colosso di Mountain View. Al tempio di Hera non arriveranno vip e personaggi dello spettacolo mondiale come avviene dal 2014. Tra gli ospiti illustri ci sono stati al Google Camp degli scorsi anni Rania di Giordania, il principe Harry e Lenny Kravitz, Elton John, Leonardo Di Caprio e i fondatori di Facebook e Net-Mark Zuckerberg, Reed Hastings e Marc Randolph. Lo riporta il Giornale di Sicilia.

La Google Camp conference quest’anno non farà brillare i blindatissimi templi di Selinunte in occasione del vertice mondiale estivo che Google organizza in luglio in Sicilia ormai dal 2014. Tra mega yacht, aerei, jet privati in Sicilia negli scorsi anni sono arrivati i vip più ricchi e potenti del mondo per riunirsi contro i cambiamenti climatici. Lo scorso anno, un programma segretissimo, che ha previsto cene di lusso sotto al tempio di Hera dove è stato allestito anche un concerto dei Coldplay.

Google però non abbandona la Sicilia. Per esprimere la propria vicinanza alla comunità che da anni ospita il Camp l’azienda statunitense donerà 100 mila euro al Banco alimentare della Sicilia e 70 mila euro al Parco archeologico di Selinunte. I soldi serviranno per restaurare alcune aree.

“A causa della pandemia – dice una portavoce di Google purtroppo, quest’anno non ci è possibile organizzare The Camp conference e ne siamo molto dispiaciuti. Siamo consapevoli che questo appuntamento ha un impatto economico positivo sul territorio e desideriamo intraprendere alcune iniziative con l’obiettivo di offrire supporto alle con due donazioni”.