Follia all’anagrafe di Villabate: uomo non rientra nel turno e distrugge tutto con l’estintore

L'uomo si sarebbe presentato agli sportelli fuori dall'orario consentito e, al diniego del personale di accettare la sua richiesta, è andato su tutte le furie
di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Villabate – Momenti di terrore si sono vissuti ieri nell’ufficio anagrafe del comune di Villabate, centro alle porte di Palermo. Un uomo, non essendo rientrato nel turno stabilito per richiedere la nuova carta d’identità elettronica, ha perso il controllo e ha distrutto con un estintore l’ufficio protocollo del comune.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si sarebbe presentato agli sportelli fuori dall’orario consentito e, al diniego del personale di accettare la sua richiesta, è andato su tutte le furie. Impugnando un estintore lì presente ha quindi devastato monitor, computer e arredi dell’ufficio protocollo adiacente.

Fortunatamente nessuno dei dipendenti comunali è rimasto ferito nella violenta reazione, anche se alcuni sarebbero tuttora sotto shock per l’accaduto. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri che hanno bloccato l’uomo e lo hanno condotto in caserma per procedere alla sua identificazione e per stabilire i provvedimenti del caso.

Commenta