Caldo record in Sicilia, temperature superano i 40°C

Il caldo si fa sentire soprattutto nelle zone interne della Sicilia, ma anche in alcune aree costiere
di Redazione Web
lettura in 2 minuti

La Sicilia sta vivendo in questi giorni la prima vera e propria ondata di calore della stagione, con temperature che in alcune zone dell’isola hanno superato i 40°C. È quanto emerge dalle ultime previsioni meteo Sicilia diffuse dal nostro centro meteorologico.

L’anticiclone africano che sta interessando il Mediterraneo centrale sta convogliando masse d’aria roventi di origine sahariana, che stanno facendo schizzare le temperature ben al di sopra delle medie stagionali. Il caldo si fa sentire soprattutto nelle zone interne della Sicilia, ma anche in alcune aree costiere.

Picchi di 40°C in Sicilia centro-orientale

Nella giornata di martedì 11 giugno si raggiungerà il picco di questa ondata di calore. Sono attese punte di 40°C nelle aree interne della Sicilia centro-orientale e nella piana di Catania. Farà caldissimo anche a Palermo, Messina, Siracusa e Ragusa. Le temperature saranno invece leggermente più basse lungo le coste, grazie alle brezze marine. Il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso per la presenza di nubi stratificate cariche di pulviscolo sahariano.

Mercoledì ancora molto caldo, soprattutto a Est

Anche nella giornata di mercoledì 12 giugno le temperature rimarranno elevatissime, sopra i 35-36°C su gran parte del territorio siciliano. I valori si manterranno stazionari in Sicilia centro-orientale, dove nelle zone interne si potranno ancora raggiungere punte di 40°C. Calo termico più sensibile invece lungo i settori occidentali e settentrionali dell’isola. Il cielo si presenterà nuvoloso o velato per la presenza di nubi stratificate cariche di sabbia sahariana.

Quando finirà questa ondata di caldo anomalo?

Stando alle previsioni meteo Sicilia, questa ondata di calore potrebbe proseguire fino a giovedì 13 giugno. Solo da venerdì si intravede una attenuazione del caldo, grazie all’arrivo di correnti più fresche dal Nord Europa che potrebbero portare anche dei temporali a partire dai settori occidentali della regione. Vi terremo aggiornati nei prossimi giorni sull’evoluzione di questa eccezionale ondata di caldo africano.

Commenta