Dà alle fiamme sterpaglie e muore carbonizzato

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
uoco anche a Monreale dove brucia il bosco di Casaboli a monte Gibilmesi

Un settantaseienne è morto carbonizzato tra le fiamme che lui stesso aveva appiccato per bruciare alcune sterpaglie. È avvenuto a Canicattì in contrada Giglio, al confine con Grottarossa. La

Sul posto, lanciato l’allarme, sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno spento il rogo, trovando purtroppo il cadavere dell’uomo ormai carbonizzato. Erano presenti anche i Carabinieri della Compagnia di Canicattì per i rilievi del caso.

Sono in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Sembra che il settantaseienne stesse appiccando il fuoco ad alcune sterpaglie, quando per cause ancora da accertare sarebbe stato travolto dalle fiamme. Una tragedia che ha scosso la comunità.

Commenta