Calci, pugni e tirate di capelli a infermieri dell’Ingrassia: una donna e 2 uomini denunciati

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Una donna e due uomini sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio dopo aver aggredito e minacciato i sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Ingrassia a Palermo. Secondo una prima ricostruzione, i tre avevano accompagnato un loro familiare al pronto soccorso e, lamentando l’attesa nell’area di emergenza, hanno iniziato a bussare con forza sulla porta.

Le guardie giurate della Mondialpol sono intervenute per allontanarli, ma durante i momenti di forte tensione, la donna è riuscita ad entrare e ha afferrato per i capelli un’infermiera. Non contenta, la stessa avrebbe anche minacciato l’impiegata e, insieme agli altri due uomini, avrebbe continuato a prendere a calci e pugni la porta, inveendo contro i medici.

Gli agenti di polizia, chiamati per sedare la situazione, hanno proceduto alla denuncia dei tre individui responsabili dell’inaccettabile episodio.

Il commissario straordinario dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni, ha condannato con fermezza “l’ennesimo episodio di violenza, arroganza e prepotenza”, manifestando solidarietà e vicinanza all’infermiera vittima dell’aggressione e al personale impegnato nell’area d’emergenza dell’Ingrassia.

Commenta