Roberta nasce in ambulanza in via Oreto: lei e la mamma stanno bene

La corsa da Ciminna a Palermo, poi il parto sull'ambu8lanza del 118, la mamma e la bimba portate al Civico stanno bene
di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Roberta nasce in ambulanza in via Oreto: lei e la mamma stanno bene

Momenti di apprensione ma anche di gioia questa mattina a Palermo, dove una bambina di nome Roberta è nata a bordo di un’ambulanza del 118 all’altezza dello svincolo per via Oreto. La neo-mamma, proveniente da Ciminna, era stata accompagnata d’urgenza dal marito verso l’ospedale Civico di Palermo a causa dell’insorgere di forti dolori e doglie. Durante il tragitto l’uomo ha chiamato il 118 per chiedere l’intervento di un’ambulanza.

Giunti sul posto, il personale medico e paramedico ha immediatamente fatto salire la donna sull’ambulanza per proseguire velocemente verso l’ospedale palermitano. Tuttavia, mentre il mezzo si trovava nei pressi dello svincolo di via Oreto, la donna ha dato alla luce la piccola Roberta, assistita dall’equipaggio che in quel momento stava prestando soccorso.

Il personale del 118, composto dal medico Anna Maria Di Pisa, dall’autista-soccorritore Maurizio La Lia e dall’infermiere Alessandro Di Pasquale, ha dunque fatto nascere la bambina a bordo del mezzo di soccorso per poi procedere verso l’ospedale Civico dove madre e figlia sono state ricoverate in buone condizioni di salute.

Un lieto fine che il presidente della Seus Riccardo Castro ha voluto sottolineare, facendo i complimenti a tutto il personale intervenuto per la professionalità e prontezza dimostrata in una situazione così delicata e dal finale emotivamente positivo. «Gli operatori del 118 talvolta affrontano soccorsi che purtroppo si concludono con la morte dei pazienti, quindi è emozionante un epilogo così bello costituito da una nascita. Complimenti per l’ottimo lavoro di squadra alla Centrale operativa e a tutti i componenti dell’equipaggio dell’ambulanza e un affettuoso benvenuto alla vita alla piccola Roberta».

Commenta