La rissa dopo la discoteca e la morte di Francesco Bacchi a Balestrate: altri 4 arresti

Le indagini proseguono per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti che hanno portato alla tragica morte del giovane Francesco
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
La rissa dopo la discoteca e la morte di Francesco Bacchi a Balestrate: altri 4 arresti

Svolta nelle indagini sulla morte del 19enne Francesco Bacchi, avvenuta durante una violenta rissa fuori dalla discoteca Medusa di Balestrate la notte tra il 13 e il 14 gennaio scorso. I carabinieri della compagnia di Partinico, analizzando i video delle telecamere di sorveglianza della zona, sono risaliti all’identità di altri quattro giovani che avrebbero partecipato attivamente alla rissa, oltre ad Andrea Cangemi, 20 anni, già arrestato con l’accusa di omicidio per la morte di Bacchi.

Si tratta di tre maggiorenni e di un minorenne. Per i primi sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre il minore è stato collocato in una comunità. Tutti e quattro dovranno rispondere del reato di rissa aggravata dall’aver partecipato a una rissa nella quale è morto il 19enne.

Le indagini proseguono per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti che hanno portato alla tragica morte del giovane Francesco fuori dalla discoteca di Balestrate. Si cerca di capire quanti effettivamente abbiano preso parte attiva alla rissa e il ruolo di ciascuno nella colluttazione.

Commenta