Papà-orco violentava la figlia di 10 anni, arrestato in provincia di Palermo

I carabinieri, agendo su un'ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Termini Imerese, hanno proceduto all'arresto
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Papà-orco violentava la figlia di 10 anni, arrestato in provincia di Palermo

Un drammatico episodio di presunta violenza sessuale ha portato all’arresto di un uomo di 40 anni nel territorio di Palermo. Il soggetto, attualmente in fase di separazione dalla moglie, è accusato di aver abusato della propria figlia che non ha ancora raggiunto i dieci anni di età.

I carabinieri, agendo su un’ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Termini Imerese, hanno proceduto all’arresto. La vicenda è venuta alla luce grazie all’intervento dei medici dell’ospedale dei Bambini, dove la piccola è stata accompagnata dalla madre lamentando dolori al basso ventre. Gli esami clinici hanno rivelato lesioni che hanno insospettito il personale sanitario, inducendolo a segnalare il caso alle forze dell’ordine come potenziale abuso sessuale. A seguito della segnalazione, i carabinieri hanno avviato le indagini.

Durante la delicata fase investigativa, la bambina è stata ascoltata da uno psicologo. Il suo racconto è stato considerato attendibile dagli inquirenti, fattore che ha contribuito alla decisione della procura di Termini di richiedere per l’uomo la misura della custodia cautelare in carcere. Il caso è ora oggetto di approfondimento da parte delle autorità giudiziarie, che proseguiranno nelle indagini per fare piena luce sugli eventi denunciati.

Commenta