Dramma sul lavoro, operaio muore dopo 2 mesi di agonia

Morto Nino Spanò, l'operaio 51enne vittima di un incidente sul lavoro lo scorso 21 dicembre nel Messinese
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Dramma sul lavoro, operaio muore dopo 2 mesi di agonia

La comunità di Oliveri è sotto shock per la triste notizia della scomparsa di Nino Spanò, l’operaio 51enne vittima di un incidente sul lavoro lo scorso 21 dicembre. L’uomo, molto conosciuto e stimato in paese, stava svolgendo alcuni lavori di carpenteria presso uno stabile in costruzione a Montagnareale, quando è caduto procurandosi un grave trauma cranico.

Ricoverato d’urgenza al Policlinico di Messina, Nino ha lottato tra la vita e la morte per circa due mesi, prima che le sue condizioni diventassero irreversibili. Una tragedia che getta nello sconforto familiari, amici e tutta la comunità di Oliveri, dove Nino era una presenza nota e benvoluta.

L’uomo lascia la moglie e due figli, ai quali in queste ore stanno arrivando le condoglianze e l’abbraccio di quanti lo conoscevano. Il dramma dell’incidente sul lavoro che si è portato via un padre e un marito stimato lascia sgomento e dolore nel piccolo paese del messinese.

Commenta