Tragedia sul lavoro nel Palermitano: operaio travolto dal crollo di un muro

Purtroppo, da quanto si apprende, per l'uomo non ci sarebbe stato nulla da fare
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Tragedia sul lavoro nel Palermitano: operaio travolto dal crollo di un muro

Gravissimo incidente sul lavoro a Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo. Un operaio di 50 anni è rimasto sepolto sotto le macerie a seguito del crollo improvviso di un muro dell’abitazione in ristrutturazione dove stava lavorando. L’uomo non c’è l’ha fatta.

Il drammatico episodio è avvenuto intorno alle ore 10 in via Madonnina, nella frazione di Gibilmanna. L’uomo stava effettuando dei lavori di ristrutturazione al primo piano di una palazzina quando, per cause ancora da accertare, il muro dell’edificio gli è rovinato addosso, travolgendolo.

Immediato l’allarme lanciato dai colleghi che hanno assistito impotenti alla scena. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, sanitari del 118, carabinieri e tecnici dell’Asp, che hanno estratto il 50enne dalle macerie. Purtroppo non ci sarebbe stato nulla da fare.

I carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità nella mancata adozione delle misure di sicurezza sul luogo di lavoro. I tecnici Asp dovranno verificare il rispetto delle norme.

Commenta