Tragedia in autostrada, perde la vita una giovane donna palermitana

Incidente mortale sulla A4 a Verona. A perdere la vita una giovane donna di 33 anni originaria di Palermo
di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Tragedia in autostrada, perde la vita una giovane donna palermitana

Un terribile incidente stradale si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì sull’autostrada A4 tra Soave e Verona Est, in direzione Milano. A perdere la vita una giovane donna di 33 anni originaria di Palermo. Nicoletta Maria Ferrara il nome della donna.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alla mezzanotte la donna era alla guida della sua auto quando, per cause ancora in via di accertamento, ha tamponato violentemente un altro veicolo che la precedeva. L’impatto è stato talmente forte che l’auto della palermitana è finita fuori strada, ribaltandosi più volte prima di fermarsi nella scarpata a bordo carreggiata.

La conducente, a causa dell’urto violentissimo, è stata sbalzata fuori dall’abitacolo. Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto, per la donna non c’era più nulla da fare. I traumi riportati nell’incidente sono stati troppo gravi e i soccorritori ne hanno potuto solo constatare il decesso.

Anche il conducente dell’altro veicolo coinvolto è rimasto ferito, sebbene in modo non grave. L’uomo è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di San Bonifacio. Dopo il primo impatto, nella carambola di auto che si è creata sarebbero rimasti coinvolti altri veicoli, fortunatamente senza gravi conseguenze.

La dinamica dell’incidente è ancora oggetto di indagine da parte della Polizia Stradale, intervenuta sul luogo del sinistro per i rilievi del caso. L’autostrada è rimasta chiusa al traffico per diverse ore con lunghe code che si sono formate fino alla riapertura della circolazione.

La comunità palermitana è in lutto per la tragica e prematura scomparsa della loro giovane concittadina. Un terribile destino che l’ha strappata alla vita a soli 33 anni. I familiari, appresa la drammatica notizia, sono partiti immediatamente da Palermo per raggiungere Verona. Toccherà a loro il triste compito di riconoscere la salma e predisporne il rientro in Sicilia.

Sull’accaduto la Procura di Verona ha aperto un’inchiesta per fare luce su quanto successo. I due veicoli coinvolti sono stati posti sotto sequestro per gli accertamenti del caso. Le indagini proseguiranno per chiarire l’esatta dinamica e le responsabilità del tragico incidente costato la vita a una giovane donna.

Commenta