Odissea sul volo per Palermo: Boeing torna a Roma dopo 3 tentativi di atterraggio

I passeggeri hanno raccontato di aver vissuto attimi di terrore e disagio durante i vani tentativi di atterraggio
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Odissea sul volo per Palermo: Boeing torna a Roma dopo 3 tentativi di atterraggio
Ryanair - Boeing 737-800 - EI-EKV - Orio al Serio International Airport

Il volo Ryanair FR4902 partito da Roma Fiumicino e diretto a Palermo il 10 febbraio si è trasformato in un’odissea per i passeggeri a bordo. Il Boeing 737-800, dopo essere decollato dalla capitale, una volta giunto sopra i cieli di Palermo ha tentato per ben 3 volte l’atterraggio, senza successo. Dopo più di un’ora di manovre, il comandante ha deciso di fare rotta nuovamente verso Fiumicino, atterrando nello scalo romano dopo quasi 6 ore di volo.

I passeggeri hanno raccontato di aver vissuto attimi di terrore e disagio durante i vani tentativi di atterraggio a Punta Raisi, a causa delle forti turbolenze e dei continui cambi di quota che hanno provocato anche malori tra i viaggiatori. Inizialmente era stato comunicato che l’aereo si sarebbe diretto verso lo scalo di Catania, salvo poi virare ancora verso Roma. L’aereo è quindi atterrato nella capitale d’Italia dopo 5h e 45 minuti.

Commenta