Via lo storico negozio, benvenuto nuovo fast food? Cosa sta succedendo a Palermo

A Palermo per una insegna storica che va via, arriva l'insegna dei fast food più famosa al mondo, ecco dove
di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Potrebbe aprire un nuovo McDonald's a Palermo
Un ristorante McDonald’s

Uno storico negozio di arredamento lascia la sua sede di lunga data, forse per far posto a un nuovo fast food nel cuore della città. È quanto sta accadendo a Palermo, dove il noto marchio Amato Luxury Living si appresta a trasferire il suo punto vendita dallo storico indirizzo di viale della Regione Siciliana, a Villa Tasca, all’altezza dello svincolo di corso Calatafimi, al nuovo showroom nel centro cittadino di via Ruggero Settimo.

Il trasferimento e le indiscrezioni su McDonald’s

La notizia è stata diffusa dalla stessa azienda sulla pagina Facebook e sulle vetrine del negozio, suscitando curiosità tra i palermitani. Secondo alcune indiscrezioni, al posto dello storico negozio di mobili dovrebbe sorgere un nuovo fast food della celebre catena McDonald’s, anche se dalla multinazionale non sono arrivate conferme ufficiali.

Via lo storico negozio, benvenuto nuovo fast food? Cosa sta succedendo a Palermo
Il luogo dove potrebbe aprire il nuovo McDonald’s a Palermo

Nel caso l’apertura fosse confermata, si tratterebbe di un nuovo importante investimento nel capoluogo siciliano da parte del colosso americano, a pochi mesi di distanza dall’inaugurazione, lo scorso 30 dicembre, del McDonald’s in via Emerico Amari, subentrato allo storico punto vendita di piazza Castelnuovo, attivo da 25 anni ma chiuso perché non più in linea con gli standard aziendali.

Il colosso americano dei fast food investe su Palermo?

I nuovi locali di via Amari sono proprio quelli che fino a poco tempo fa ospitavano il multisala Politeama, serrato i battenti dall’estate 2022. L’addio al fast food di piazza Castelnuovo è legato al fatto che si trattava dell’unico McDonald’s cittadino a non essersi ancora adeguato ai nuovi protocolli stabiliti dalla multinazionale in tutto il mondo. I nuovi ristoranti seguono il modello Eotf – Experience Of The Future, con ordini tramite monitor touch screen, casse self-service, preparazione di hamburger e patatine fritte al momento di fronte al cliente. Previsto anche uno spazio McCafè per colazioni, caffè e snack dolci e salati.

La domanda che in tanti si pongono è: anche il nuovo punto vendita che potrebbe prendere il posto dello storico negozio Amato seguirà questo format moderno e tecnologico? La risposta non tarderà ad arrivare. L’eventuale approdo di McDonald’s nell’area confermerebbe la volontà della multinazionale di investire con decisione nel mercato palermitano, accanto ai ristoranti già attivi in città.

Si attendono news ufficiali

I residenti, dal canto loro, accolgono con curiosità i cambiamenti in vista. C’è chi saluta con nostalgia la chiusura dell’amatissimo negozio di arredo, attivo da decenni, e chi è incuriosito dal possibile nuovo fast food in un’area nevralgica della città. Non resta che attendere sviluppi e annunci ufficiali.

Commenta