Influenza suina in Sicilia: morto un uomo e intubato un bambino

Influenza suina in Sicilia, morto detenuto. Situazione critica anche per un bambino di 8 anni
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Influenza suina in Sicilia: morto un uomo e intubato un bambino

Influenza suina in Sicilia. Un detenuto è morto pochi giorni fa all’ospedale Cannizzaro di Catania dopo aver contratto il virus, mentre un bambino di 8 anni, senza altre patologie pregresse, è stato intubato e poi estubato.

Il pronto soccorso della struttura ospedaliera, situata a pochi metri da Aci Castello, è stato letteralmente preso d’assalto nelle ultime settimane. “Sono aumentate vertiginosamente – spiega a Live Sicilia Antonella Di Stefano, dirigente dell’unità operativa di pediatria del Cannizzaro – tutte le forme di malattie respiratorie. Stiamo registrando numerose complicazioni nei bambini, anche lattanti, con polmoniti, miositi ed encefaliti”.

Il detenuto deceduto era stato ricoverato nel reparto specializzato dell’ospedale. Nonostante i tentativi dei medici, il virus aveva ormai gravemente danneggiato i suoi polmoni.

Situazione critica anche per un bambino di 8 anni, intubato dopo aver contratto l’influenza suina nonostante non soffrisse di altre patologie. “Abbiamo capito che la sua situazione stava peggiorando nonostante la ventilazione – spiega ancora la dottoressa Di Stefano -. Tutte le terapie intensive dell’isola erano occupate, ma siamo riusciti a intubarlo e poi a svezzarlo dalla sedazione. Ora è in ventilazione non invasiva”.

Commenta