Rapina shock a Palermo: 20enne sequestrato e costretto a prelevare soldi al bancomat

La vittima ha poi sporto denuncia alla Polizia che ha avviato subito le indagini
di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Palermo – Scene da film l’altra notte in pieno centro città. Un 20enne è stato sequestrato da due malviventi e costretto a prelevare denaro contante prima di essere abbandonato in strada.

Il giovane, stando al suo racconto, aveva trascorso la serata in un locale con gli amici. Verso le 2 di notte si è avviato da solo verso la propria auto parcheggiata in zona Politeama quando è stato aggredito e caricato con la forza a bordo di un’altra vettura da due uomini sulla cinquantina.

I rapinatori lo hanno minacciato pretendendo che consegnasse tutto ciò che aveva con sé, per poi costringerlo a recarsi a uno sportello bancomat e prelevare il massimo consentito, circa 250 euro. Infine lo hanno abbandonato in strada, impossibilitato a chiamare aiuto poiché gli avevano sottratto anche il cellulare.

La vittima ha poi sporto denuncia alla Polizia che ha avviato subito le indagini. Gli agenti della Scientifica hanno analizzato l’auto del 20enne alla ricerca di impronte utili, mentre altri investigatori stanno esaminando i filmati delle telecamere di sicurezza della zona per rintracciare i responsabili.

Commenta