Rapina violenta a Palermo, donne “spogliate” di soldi e fedi nuziali: un arresto

I Carabinieri di Palermo hanno arrestato un 37enne seriale rapinatore di anziane signore grazie alle telecamere di sicurezza che hanno permesso di rintracciarlo

I Carabinieri della Stazione Palermo Crispi hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 37enne, del luogo, già noto alle forze dell’ordine.

Il quadro indiziario raccolto dai militari, sostanzialmente ricevuto dal Giudice per le Indagini Preliminari nel provvedimento cautelare ha permesso di fare luce su una rapina avvenuta lo scorso 14 marzo nel centro di Palermo.

Identificato il rapinatore seriale di anziane signore

L’indagato avrebbe seguito e bloccato due donne, 70enni, uscite di sera da un ristorante di via Isidoro La Lumia, rovistando nelle loro borse, impossessandosi di un bottino di circa 400 euro e intimando loro di consegnargli anche le fedi nuziali.

Rapina a mano armata in pieno centro

I Carabinieri, intervenuti sul posto avevano raccolto, a caldo, la descrizione del rapinatore e identificato la direzione di fuga. Le successive indagini, attraverso anche l’analisi degli impianti di video sorveglianza, hanno portato all’individuazione dell’uomo che è stato ora ristretto “ai domiciliari” con braccialetto elettronico.

Indagini rapide grazie alle telecamere di sicurezza

Il quadro indiziario raccolto dai militari, sostanzialmente ricevuto dal Giudice per le Indagini Preliminari nel provvedimento cautelare ha permesso di fare luce su una rapina avvenuta lo scorso 14 marzo nel centro di Palermo.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale