Furto all’ospedale Civico di Palermo: arrestato un uomo, ricercato il complice

Uno di loro è stato bloccato dagli agenti del commissariato Porta Nuova, mentre il complice è fuggito
di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Palermo – La Polizia di Stato, con la collaborazione della Mondialpol Security, ha arrestato un palermitano accusato del reato di tentato furto aggravato presso i locali di un padiglione interno all’ospedale Civico. Secondo quanto ricostruito, l’uomo era entrato nella struttura ospedaliera insieme ad un complice, ancora ignoto, in orario notturno, a bordo di una bicicletta elettrica.

I due si erano diretti verso un padiglione dove sono custoditi attrezzi riconducibili ad una ditta di pulizie che opera nell’ospedale. Alla vista dei vigilanti, i due ladri si sarebbero dati alla fuga. Uno di loro è stato bloccato dagli agenti del commissariato Porta Nuova, mentre il complice è riuscito a far perdere le proprie tracce. Sono in corso indagini per identificarlo. Il provvedimento di arresto è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.

Non si fermano intanto i furti all’interno dell’ospedale Civico. Ancora un raid vandalico è stato messo a segno nel reparto di Chirurgia, dove ignoti hanno forzato gli armadietti degli spogliatoi dei sanitari, rubando alcuni portafogli. Proseguono le indagini per assicurare alla giustizia gli autori di questi reiterati furti che stanno colpendo la struttura ospedaliera.

Commenta