Palermo, scavalca e tenta di gettarsi dal Ponte Corleone

A evitare la tragedia è stato provvidenziale l'intervento di una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri
di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Palermo, scavalca e tenta di gettarsi dal Ponte Corleone

Questa mattina una donna ha rischiato di compiere un gesto estremo gettandosi dal ponte Corleone a Palermo. La signora, in evidente stato di turbamento, ha scavalcato la recinzione e ha oltrepassato il parapetto, minacciando di lanciarsi nel vuoto.

A evitare la tragedia è stato provvidenziale l’intervento di una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri, allertata da un passante che, accortosi della situazione critica, ha subito chiamato il 112 e ha cercato di instaurare un dialogo con la donna in attesa dei soccorsi.

Giunti sul posto, i militari hanno proseguito l’opera di convincimento, cercando con pazienza di calmare la signora, visibilmente provata. Dopo alcuni minuti di apprensione, i carabinieri sono riusciti a farla desistere dal proposito suicida e a riportarla in zona sicura, scongiurando il peggio.

La donna, molto scossa, è stata poi affidata alle cure del personale sanitario del 118, prontamente intervenuto. Una tragedia annunciata che fortunatamente non si è consumata grazie alla prontezza di spirito del passante e al tempestivo e risolutivo intervento dei carabinieri.

Sempre questa mattina è stato recuperato da un elicottero AW 139 “Drago 142” il corpo senza vita sottostante il Ponte Costanzo in località Modica. La particolare orografiche del terreno ha reso necessario l’intervento dell’elicottero richiesto dalla sala operativa del Comando Provinciale VVF di Ragusa a supporto del personale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica.

Il corpo è stato verricellato da personale elisoccorritore e portato a bordo dell’elicottero e successivamente consegnato alle autorità competenti.

Commenta