Palermo, prestigioso riconoscimento per il preside di Medicina Marcello Ciaccio

Si trova nella World’s Top 2% Scientist, la speciale classifica dei migliori ricercatori al mondo
di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Il Professore Marcello Ciaccio, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo, ha ricevuto ieri a Napoli il prestigioso Premio nazionale “Gaetano Salvatore”.

Il premio è stato istituito dal Cenacolo della Cultura e delle Scienze di Napoli e annualmente viene attribuito a personalità che si sono distinte nei campi della cultura, delle scienze, delle arti e della letteratura, dando un contributo di eccellenza alle conoscenze nei rispettivi settori.

Il Professore Ciaccio svolge un’intensa attività di ricerca finalizzata allo studio dei biomarcatori in diverse condizioni cliniche, quali il Diabete Mellito, le Malattie Cardiovascolari, la Sepsi e le Malattie Neurodegenerative. I risultati delle sue ricerche, pubblicati sulle più importanti riviste internazionali, hanno dato un importante contributo alla comprensione dei meccanismi alla base di queste patologie e alla scoperta di nuove molecole per supportarne la diagnosi, ricevendo importanti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Il Professore Ciaccio è, infatti, nella World’s Top 2% Scientist, la classifica dei migliori ricercatori al mondo elaborata annualmente dalla Stanford University.

Commenta