La Sicilia conquista l’Europa a tavola: è la prima Regione europea della gastronomia

La Sicilia è stata proclamata prima Regione europea della gastronomia 2025 da Igcat. Un riconoscimento all'eccellenza enogastronomica dell'isola
di Redazione Web
lettura in 3 minuti
La Sicilia conquista l'Europa a tavola: è la prima Regione europea della gastronomia

La Sicilia conquista un prestigioso riconoscimento internazionale: è la prima “Regione europea della gastronomia 2025”. Un trionfo per l’eccellenza enogastronomica dell’isola, che sarà ufficializzato durante una cerimonia a Catania il 15 dicembre. A conferire questo ambito titolo è stato l’International Institute of gastronomy, culture, arts and tourism (Igcat). Una commissione dell’Istituto ha effettuato lo scorso settembre un tour in Sicilia, visitando le diverse province ed esplorando da vicino le prelibatezze enogastronomiche che rendono unica questa regione.

La commissione Igcat ha premiato l’eccellenza enogastronomica dell’isola

Dopo aver assaporato i sapori genuini della tradizione siciliana, degustato i vini locali e conosciuto i processi di produzione che sono dietro ai prodotti DOP IGP, la commissione Igcat ha deciso all’unanimità: la Sicilia merita di essere la prima “Regione europea della gastronomia” nel 2025. Venerdì 15 dicembre, alle 10:30, nella sede dell’Istituto di incremento ippico a Catania, l’assessore regionale all’Agricoltura Luca Sammartino e la presidente Igcat Diane Dodd terranno la cerimonia ufficiale di proclamazione. Saranno presenti il sindaco di Catania e numerose autorità.

Candidatura promossa dall’assessorato Agricoltura e consorzi tipici

La candidatura della Sicilia è stata avanzata grazie al dipartimento dell’Agricoltura, con il supporto del Consorzio Dos Sicilia e la collaborazione attiva di diversi consorzi di tutela, come quelli del vino Sicilia Doc, del cioccolato di Modica Igp e di istituti alberghieri locali. Ma gran parte del merito va all’eccellenza enogastronomica della provincia di Ragusa, una gemma agricola che ha stupito la commissione europea. Qui Igcat ha potuto esplorare da vicino il processo di produzione del Ragusano Dop nei caseifici Progetto Natura, la più grande cooperativa lattiero-casearia dell’isola.

Focus su riconoscimento qualità e tradizione prodotti locali

I rappresentanti dei Consorzi di tutela di Ragusano Dop, Pomodoro Pachino Igp, Carota Ispica Igp e Olio Dop Monti Iblei hanno spiegato alla commissione l’impegno per preservare la qualità e l’origine dei prodotti tipici siciliani. Il tour è poi proseguito a Modica, dove il Consorzio del Cioccolato Igp ha mostrato la passione e la maestria artigianale con cui viene realizzato questo celebre cioccolato.

La Sicilia si conferma una regione ricchissima di tesori enogastronomici, con una grande attenzione alla qualità e alle tradizioni. Questo prestigioso riconoscimento celebra l’impegno di tutto il settore agroalimentare siciliano nel preservare l’eccellenza dei prodotti locali. Il 2025 segnerà un anno memorabile, in cui la Sicilia sarà sotto i riflettori come la regina europea della gastronomia.

Commenta