Rapina a Villabate: malviventi fermano trasportatore e lo “spogliano” di soldi e telefono

I rapinatori hanno portato via al povero autotrasportatore 300 euro, alcune carte di credito e documenti personali.
di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Rapina a Villabate: malviventi fermano trasportatore e lo "spogliano" di soldi e telefono

È sempre più emergenza criminalità. L’ultimo episodio a Villabate, cittadina alle porte di Palermo dove un uomo, un autotrasportatore, è stato vittima di una rapina.

L’uomo è stato minacciato con un’arma, per poi essere picchiato e derubato. Sono stati veri e propri attimi drammatici per l’uomo, 66 anni, fermato da due uomini a volto coperto dalle parti di piazza Figurella, all’ingresso di Villabate. Erano circa le 4 di notte. L’allarme è giunto dalla stessa vittima della rapina il quale, dopo essersi rifugiato all’interno di un bar, ha allertato le forze dell’ordine raccontando quanto gli era appena avvenuto. Per chiamare aiuto si è fatto prestare un cellulare, visto che il suo era stato appena portato via dai malviventi.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri. I rapinatori hanno portato via al povero autotrasportatore 300 euro, alcune carte di credito e documenti personali. I militari del Nucleo radiomobile, sulla scorta delle poche informazioni disponibili, hanno avviato le ricerche nella zona non riuscendo però a trovare i responsabili. Adesso ci sono al vaglio le immagini riprese da alcune telecamere poste nelle vicinanze che potrebbero dare un volto ai malviventi.

Commenta