Il violinista Samuele Palumbo, vincitore di “Tu Sì Que Vales”, si racconta: “Porto allegria negli ospedali”

Il giovane violinista siciliano Samuele Palumbo si racconta: la passione per la musica e l'impegno negli ospedali
di Redazione Web
lettura in 3 minuti
il giovane violinista siciliano Samuele Palumbo ospite a Verissimo
Il giovane violinista siciliano Samuele Palumbo

Reduce dalla vittoria alla decima edizione di “Tu Sì Que Vales”, il giovane violinista siciliano Samuele Palumbo, ospite a “Verissimo”, ha raccontato della sua passione per la musica e dell’impegno in prima linea negli ospedali, dove si esibisce per portare gioia ai piccoli pazienti.

Un piccolo grande talento

Solo 12 anni, ma già un talento cristallino con il violino tra le mani. Samuele, originario di Foggia, ha conquistato il pubblico del celebre talent show musicale di Canale 5 grazie alla sua straordinaria abilità nel suonare brani famosissimi in chiave classica. Nella finale del 18 novembre, il giovane violinista si è aggiudicato la vittoria battendo la concorrenza di un cantante, un comico e un ventriloquo, convincendo i giudici e il pubblico a casa con una eccezionale performance orchestrale di “Bohemian Rhapsody” dei Queen.

Ospite nel salotto di Silvia Toffanin insieme ai conduttori di “Tu Sì Que Vales” Martin Castrogiovanni, Giulia Stabile e Alessio Sakara, Samuele ha raccontato come la musica faccia parte della sua vita fin da piccolissimo e di come il suo violino sia una compagnia costante nella quotidianità. “Suonare è la mia più grande passione, lo faccio con amore e dedizione” ha detto il giovanissimo violinista, che già da diversi anni si esibisce anche negli ospedali pediatrici portando conforto e allegria ai piccoli degenti.

L’impegno nel sociale di Samuele Palumbo

“Per me è una missione poter allietare la permanenza in ospedale dei bambini con la mia musica” ha spiegato Samuele. “Io ci metto l’anima e il cuore perché mi piace regalare un sorriso e far passare delle belle emozioni alle persone che soffrono. Se rendo felici gli altri, sono felice anch’io”. Un impegno solidale encomiabile per un ragazzino che, nonostante la giovane età, dimostra una grande sensibilità e attenzione verso il prossimo.

La vittoria a “Tu Sì Que Vales” è solo l’inizio per Samuele, che sogna un futuro da musicista affermato, portando la sua arte in giro per il mondo. Nel frattempo, il suo violino continuerà a portare un po’ di gioia e serenità tra le corsie degli ospedali italiani. Un talento cristallino unito ad un cuore grande: Samuele Palumbo è l’emblema di come la musica possa davvero migliorare la vita delle persone.

Commenta